LOGIN

HO DIMENTICATO LA MIA PASSWORD

Torna al login

IL NOSTRO BLOG

Inserisci la tua email qui sotto

Creando il tuo account accetti i nostri termini di utilizzo..

BLOG | 04 Luglio 2023

Il Fenomeno degli affitti a Breve Termine e l'Impatto sul Mercato Immobiliare Italiano:

L'Ascesa di Airbnb e delle App di Affitto a Breve Termine in Italia: Un Cambiamento di Paradigma nel Mercato Immobiliare

La locazione a breve termine è un fenomeno che ha trasformato il mercato immobiliare globale nell'ultimo decennio.

In Italia, questo cambiamento è stato catalizzato principalmente da piattaforme come Airbnb, ma anche da una serie di altre applicazioni e portali che hanno permesso ai proprietari di case di affittare le loro proprietà per brevi periodi.

La Nascita di Airbnb e l'Inizio di un Movimento

Airbnb è nata nel 2008 a San Francisco, ma ha iniziato a fare il suo ingresso nel mercato italiano intorno al 2010.

Il modello di business, che consente ai proprietari di affittare i loro immobili (o persino singole stanze) a viaggiatori provenienti da tutto il mondo, ha trovato terreno fertile in un paese ricco di bellezze storiche e naturali come l'Italia.

La promessa di guadagni extra da un immobile inutilizzato ha attratto un numero sempre crescente di proprietari italiani, portando a una rapida crescita di Airbnb in tutto il paese.

L'Emergere di Altri Concorrenti

Tuttavia, Airbnb non è rimasta l'unica piattaforma di questo tipo per molto tempo.

Negli ultimi anni, altre applicazioni e portali per affitti a breve termine, come Booking, Vrbo (precedentemente HomeAway), Homelidays, Wimdu, e Housetrip, hanno iniziato a conquistare una quota significativa del mercato italiano.

Queste piattaforme, pur seguendo un modello simile a quello di Airbnb, hanno spesso cercato di differenziarsi attraverso una varietà di servizi o caratteristiche uniche.

L'Impatto Sul Mercato Immobiliare Italiano

Questo fenomeno ha portato a un vero e proprio cambiamento nel mercato immobiliare italiano.

Sempre più proprietari, attratti dalla prospettiva di guadagni più elevati, hanno iniziato a preferire gli affitti a breve termine rispetto ai tradizionali affitti annuali.

Questo ha portato a una rapida diminuzione degli immobili disponibili per l'affitto a lungo termine in molte città italiane.

La storia e la crescita di Airbnb e delle altre app e portali per affitti a breve termine hanno indubbiamente rivoluzionato il mercato immobiliare italiano.

Se da un lato questo ha offerto nuove opportunità di guadagno ai proprietari di case, dall'altro ha portato a problematiche, soprattutto per chi cerca un affitto a lungo termine.

Caso di Studio:
La Scomparsa degli affitti Annuali a Roma: Come l'Affitto a Breve Termine sta Cambiando il Mercato Immobiliare

Recentemente, Roma, come molte altre città italiane, ha assistito a un radicale cambiamento nel suo mercato immobiliare.

Un tempo, era comune per i residenti affittare case per un anno intero, ma queste opportunità sono diventate sempre più rare.

Oggi, i proprietari preferiscono affittare a breve termine, un cambiamento che sta causando una serie di conseguenze negative per la comunità locale.

La Crescita degli affitti a Breve Termine

Gli affitti a breve termine sono diventati sempre più popolari tra i proprietari di case a Roma.

Con l'ascesa di piattaforme come Airbnb e Booking, è diventato facile per i proprietari di case pubblicare on-line le loro proprietà e affittarle a turisti e visitatori per brevi periodi.

Questo modello di affitto è diventato particolarmente attraente perché spesso più redditizio e sicuro rispetto agli affitti annuali.

L'Impatto sul Mercato Immobiliare

Questo cambiamento ha avuto un impatto significativo sul mercato immobiliare di Roma.

Con meno case disponibili per l'affitto annuale, quelle rimaste sul mercato hanno visto il valore dell’affitti annuale aumentare anche del 50%, rendendo più difficile per molti residenti locali trovare alloggi accessibili.

Allo stesso tempo, l'aumento degli affitti a breve termine può contribuire a stimolare l'economia locale, quindi, più turisti in città, aumentando lavoro per le attività locali.

Come le Agenzie Immobiliari Tradizionali possono Competere con i grandi portali come Booking e Airbnb?

5 Strategie Chiave

In un'era in cui i portali immobiliari di affitti a breve termine, come Airbnb e Booking, stanno rivoluzionando il mercato immobiliare, le agenzie tradizionali come possono competere?

Esistono strategie con cui queste agenzie possono adattare i loro modelli di business e mantenere la loro competitività?

Di seguito vengono presentati cinque suggerimenti:

1. L'Utilizzo Strategico della Tecnologia

Innanzitutto, l'adozione della tecnologia è essenziale!

Questo può includere l’utilizzo di un sito web per immobiliare intuitivo e l'implementazione di tour virtuali per le visite agli immobili.

Ancora più specifico, l'uso di un gestionale immobiliare, come Pannello Immobiliare, può rivoluzionare il modo in cui le agenzie organizzano il lavoro, ottimizzando il tempo da dedicare ai clienti e migliorando la loro efficienza.

2. L'Offerta di Servizi Unici

In secondo luogo, le agenzie immobiliari hanno il potenziale per fornire servizi ai clienti che i portali non possono eguagliare.

I più importanti sono la consulenza legale degli immobili in affitto, e la gestione degli immobili per conto dei proprietari.

3. L'Enfasi sulla Personalizzazione e il Servizio Clienti

In terzo luogo, le agenzie immobiliari dovrebbero puntare sulla personalizzazione del servizio al cliente.

Sicuramente la conoscenza delle zone della città e degli immobili, assistenza personalizzata durante il processo di affitto, e il supporto nella risoluzione di eventuali problemi.

4. La Collaborazione con i portali immobiliari

In quarto luogo, piuttosto che vedere i portali immobiliari come una minaccia, le agenzie immobiliari dovrebbero considerare l'opportunità di pubblicare i propri immobili in essi.

Pubblicare su portali aumenta esponenzialmente la visibilità degli immobili e le richieste da parte dei clienti oltre che aumentare la credibilità con i proprietari che desiderano affittare le proprie case.

5. L'Educazione dei Clienti sul Valore delle Agenzie Immobiliari

Infine, le agenzie immobiliari dovrebbero fare un lavoro per comunicare il proprio valore unico rispetto ai portali immobiliari.

Questo può includere la sicurezza e la legalità delle transazioni, l'esperienza e la conoscenza approfondita del mercato locale, e il supporto continuo offerto durante e dopo il processo di affitto.

Conclusione

Ogni agenzia immobiliare dovrà sviluppare la propria strategia in base alle proprie circostanze specifiche.

Queste strategie forniscono un punto di partenza solido per le agenzie immobiliari tradizionali che cercano di navigare con successo nel mondo sempre più digitalizzato del mercato immobiliare.

Articoli recenti

Supporto in
Italiano

Supporto in Italiano

Ciao!

Come possiamo aiutarti?
22:18

Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.
Usa il pulsante "Accetta tutto" per acconsentire. Usa il pulsante "Rifiuta" o chiudi questa informativa per continuare senza accettare.

Le tue preferenze relative alla privacy

Questo pannello ti permette di esprimere alcune preferenze relative al trattamento delle tue informazioni personali.
Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento accedendo al presente pannello tramite l'apposito link.
Per rifiutare il tuo consenso alle attività di trattamento descritte di seguito, disattiva i singoli comandi o utilizza il pulsante "Rifiuta tutto" e conferma di voler salvare le scelte effettuate.


Le tue preferenze relative al consenso per le tecnologie di tracciamento

Le opzioni disponibili in questa sezione ti permettono di personalizzare le preferenze relative al consenso per qualsiasi tecnologia di tracciamento utilizzata per le finalità descritte di seguito. Per ottenere ulteriori informazioni in merito all'utilità e al funzionamento di tali strumenti di tracciamento, fai riferimento alla cookie policy. Tieni presente che il rifiuto del consenso per una finalità particolare può rendere le relative funzioni non disponibili.


Necessari

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.


Esperienza

Questi strumenti di tracciamento ci permettono di migliorare la qualità della tua esperienza utente e consentono le interazioni con piattaforme, reti e contenuti esterni.


Misurazione

Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento per migliorare il nostro servizio.


Marketing

Questi strumenti di tracciamento ci permettono di fornirti contenuti marketing o annunci personalizzati e di misurarne la performance.